Cina: Analisi e prospettive di crescita

Oggi, i problemi finanziari in atto in Cina si riflettono sui mercati internazionali che hanno iniziato a traballare, tentennare, ma come la storia ed il prof. Ruggero Bertelli ci insegnano, continueranno a crescere. Approfondire questa tematica ha l’obiettivo di fornire dei punti di vista oggettivi per gestire al meglio l’emotività degli investitori e di non perdere le opportunità che tale mercato potrà offrire. La nostra analisi mira a fornire un metodo utile a comprendere l’evoluzione del sentiment di tale mercato da parte degli investitori per avere un indicazione forte della potenziale ripresa della Cina e per ridurre i tempi di recupero di eventuali minus accumulate in tale asset class.


MSCI China

Serie storica del MSCI China (www.msci.com) in valuta originale dal 31/12/1999 al 27/09/2021. Dati elaborati dal centro studi DIAMAN Tech



Andiamo oltre al problema del possibile fallimento del colosso immobiliare Evergrande, causato da un eccesso di debito che la società non riesce a ripagare e ci concentreremo sull’essenza e le opportunità che questo mercato può offrire agli investitori nel medio-lungo periodo. Un tema importante di questa economia è che la Cina sta lavorando con l’ obiettivo di superare gli USA come potenza economica. Oggi già al secondo posto nella classifica delle più grandi economie globali secondo i dati della Banca mondiale, ripresi e rielaborati dal World Economic Forum.


La Cina sta sempre di più aprendo i propri mercati finanziari agli investitori globali e si sta espandendo verso le istituzioni e investitori della stessa Cina. Essa è ancora considerata un mercato emergente, ma alcuni investitori istituzionali la considerano già “emersa”. Il mercato è molto segmentato con società quotate a Shangai e Shenzhen, le A-Share, H-Share, etc.. Sicuramente gli strumenti di risparmio gestito offrono una grande opportunità d’investimento per investire in molti segmenti ancora non accessibili direttamente agli investitori retail. Analizziamo qualche dato per comprendere l’evoluzione del mercato cinese rappresentato, in questa analisi, dall’MSCI China.


Il seguente grafico rappresenta il box plot dei rendimenti rolling ad 1 anno dell’ MSCI China in valuta locale (HDK) dal 31 Dicembre 1999 al 27 Settembre 2021. Notiamo come il rendimento mediano rolling a 1 anno è pari al 7.40% (linea gialla) racchiuso tra i valori del 1° quartine (-9.80%) ed il 3° quartile (30.53%). Il pallino arancione indica il rendimento da inizio anno (YTD al 27 Settembre 2021) è pari a -17.77%.


E’ un punto di vista importante soprattutto per chi ritiene che i mercati abbiano un effetto di mean reversion, ossia che correggono eccessive fasi di rialzo e di ribasso verso il loro valore medio. Ad oggi in questo mercato sta comparendo un’interessante opportunità d’investimento con una probabilità sempre più crescente di ritorno al valore medio o meglio mediano. Chiaramente ad oggi non sappiamo se la discesa della Cina è terminata o continuerà ed eventualmente per quanto continuerà. Sicuramente in queste situazioni il corretto momento d’ingresso può essere decisivo per ottenere rendimenti più elevati nel tempo e ridurre i tempi di recupero di eventuali minus generate da tale ribasso.


Rendimenti Rolling MSCI China


Figura 2: Box Plot dei rendimenti rolling ad 1 anno dell’ MSCI China. Dati elaborati dal centro studi DIAMAN Tech



Prima di condividere l’indicatore di sentiment citato inizialmente, utile a comprendere il corretto momento in cui valutare “un’azione” d’ingresso nel mercato Cinese, analizziamo l’evoluzione delle crisi passate che ormai fanno parte della nostra memoria. In questa analisi si evince come, investire dopo un drawdown significativo, aumentano le probabilità di ottenere un rendimento positivo e di recuperare più velocemente le perdite ottenute. Ogni crisi si apre e si chiude, per fare la differenza nel mercato e puntare ad una crescita stabile del capitale investito bisogna fare delle scelte consapevoli.


Le performance non si generano da sole, ma grazie ai nostri comportamenti. Ci sono crisi che si sono chiuse in tempi minori ed altri in tempi più lunghi come la crisi del 2007-2008 che ha impiegato oltre 12 anni per recuperare il livello massimo. Ecco perché aver investito quando il mercato aveva raggiunto il -30% oppure un -50% si sarebbero ottenuti benefici che oggi ex-post possiamo sicuramente apprezzare.


Oggi ci troviamo davanti ad un evento analogo e davanti all’opportunità di fare delle scelte ex-ante, guardano avanti, per migliorare l’efficacia dei portafogli.


Nel seguente grafico la linea arancione aiuta ad identificare come il drawdown che stiamo vivendo si sta evolvendo rispetto alle crisi passate. Osserviamo inoltre che lo spazio di discesa è ancora probabile, ed un indicatore utile a comprendere quando il sentiment degli investitori ritorna positivo ed iniziare eventuali “azioni” in questa asset class è fondamentale per generare quelle conferme di cui si ha bisogno per fare determinate scelte d’investimento più consapevoli.


L’obiettivo delle nostre ricerche è supportare i professionisti della finanza a fare delle scelte ex-ante e NON ex-post perché in questi casi ottimizzare i rendimenti passati non è una soluzione, ma può essere un problema.


MSCI China DrawDown | Attuale Vs Passate

Analisi delle crisi passate dell’MSCI China. I dati sono stati elaborati sulla serie storica originale in valuta HDK.


In queste situazioni l’indicatore di Probabilità Condizionate elaborato da DIAMAN Tech si traduce in un indicatore di sentiment quantitativo per gli investitori, con l’obiettivo di comprendere se entrare in “azione” in quel mercato oppure aspettare e monitorare il momento più opportuno. Quando questo indicatore raggiunge la soglia del 75% indica che il sentiment inizia ad aumentare. Il valore target ottimale per avere una forte confidenza è tra l’ 85% e 95%.


Più l’indicatore è elevato maggiore è la probabilità di ottenere un rendimento positivo a tre anni. Di seguito un esempio grafico delle Probabilità Condizionate (da NON confondere con il cono di Ibbotson che fornisce tutt’altre informazioni) estratto dalla piattaforma Ex-Ante (www.ex-ante.it) in cui si evince un’asimmetria positiva del cono di probabilità applicato al mercato cinese.

Scopri i valori dell’indicatore di sentiment di DIAMAN Tech gratuitamente attivando la DEMO del software Ex-Ante.




Ti è piaciuto l'articolo?

Seguici sui nostri social per leggere ogni settimana contenuti di Finanza Comportamentale!


Facebook - Instagram - Linkedin

Ti consigliamo anche queste letture!

- Come misurare il sentiment degli investitori?

- Come è composto ed a quanto ammonta il capitale della BCE?

- Il tempo crea rendimento?